Come controllare la qualità del compost

Controllo delle condizioni di produzione di fertilizzanti organici, in pratica, è l'interazione di proprietà fisiche e biologiche nel processo di compostaggio. Da un lato, la condizione di controllo è interazionale e coordinata. D'altra parte, andane diverse sono mescolate tra loro, a causa della diversa natura e della diversa velocità di degradazione.

● Controllo dell'umidità
L'umidità è un requisito importante per il compostaggio organico. Nel processo di compostaggio del letame, l'umidità relativa del materiale originale di compostaggio è compresa tra il 40% e il 70%, per garantire il regolare andamento del compost. Il contenuto di umidità più adatto è del 60-70%. Un'umidità del materiale troppo alta o troppo bassa può influire sull'attività microbica aerobiotica, quindi la regolazione dell'acqua dovrebbe essere effettuata prima della fermentazione. Quando il contenuto di umidità del materiale è inferiore al 60%, il riscaldamento è lento, la temperatura è bassa e il grado di decomposizione è inferiore. L'umidità è superiore al 70%, con effetto sulla ventilazione, che si trasforma in fermentazione anaerobica, riscaldamento lento e scarsa decomposizione.
Gli studi hanno dimostrato che l'aggiunta di acqua nel cumulo di compost può accelerare la maturità e la stabilità del compost nella frase più attiva. Il volume dell'acqua dovrebbe rimanere del 50-60%. L'umidità dovrebbe essere aggiunta successivamente mantenuta dal 40% al 50%, mentre non dovrebbe fuoriuscire. L'umidità deve essere controllata al di sotto del 30% nei prodotti. Se l'umidità è elevata, dovrebbe asciugarsi alla temperatura di 80 ℃.

● Controllo della temperatura
La temperatura è il risultato dell'attività dei microrganismi. Determina l'interazione dei materiali. Alla temperatura di 30 ~ 50 nella fase iniziale del cumulo di compost, l'attività mesofila può generare calore, provocando la temperatura del compost. La temperatura ottimale era 55 ~ 60 ℃. I microrganismi termofili possono degradare un gran numero di materiali organici e abbattere rapidamente la cellulosa in breve tempo. L'alta temperatura è la condizione necessaria per uccidere i rifiuti velenosi, inclusi agenti patogeni, uova di parassiti e semi di piante infestanti, ecc. In circostanze normali, ci vogliono 2 ~ 3 settimane per uccidere i rifiuti pericolosi alla temperatura di 55 ℃, 65 ℃ per 1 settimana, o 70 per diverse ore.

Il contenuto di umidità è il fattore che influenza la temperatura del compost. L'eccessiva umidità può ridurre la temperatura del compost. La regolazione dell'umidità porta al riscaldamento nella fase successiva del compost. La temperatura può essere ridotta aumentando il contenuto di umidità, evitando temperature elevate nel processo di compostaggio.
Il compostaggio è un altro fattore per il controllo della temperatura. Il compostaggio può controllare la temperatura dei materiali e migliorare l'evaporazione, forzando l'aria attraverso il cumulo. È un metodo efficace per ridurre la temperatura del reattore utilizzandomacchina per compostaggio. È caratterizzato da facilità d'uso, prezzo basso e prestazioni elevate. Per regolare la frequenza del compostaggio si controlla la temperatura ei tempi di massima temperatura.

● Controllo del rapporto C/N
Quando il rapporto C/N è appropriato, il compostaggio può essere prodotto senza problemi. Se il rapporto C/N è troppo alto, a causa della mancanza di azoto e dell'ambiente di coltivazione limitato, il tasso di degradazione dei rifiuti organici diventa lento, causando tempi di compostaggio del letame più lunghi. Se il rapporto C/N è troppo basso, il carbonio può essere utilizzato a pieno, un eccesso di azoto si perde sotto forma di ammoniaca. Non riguarda solo l'ambiente, ma riduce anche l'efficienza del fertilizzante azotato. I microbi compongono il protoplasma microbico durante il compostaggio organico. A secco, il protoplasma contiene il 50% di carbonio, il 5% di azoto e lo 0,25% di fosfato. Pertanto, i ricercatori raccomandano che il C/N adatto del compost sia del 20-30%.
Il rapporto C/N del compost organico può essere regolato aggiungendo materiali ad alto contenuto di carbonio o azoto. Alcuni materiali, come paglia, erbacce, legno morto e foglie, contengono fibre, lignina e pectina. A causa dell'alto C/N, può essere utilizzato come materiale additivo ad alto tenore di carbonio. A causa dell'elevato contenuto di azoto, il letame di allevamento può essere utilizzato come additivi ad alto contenuto di azoto. Ad esempio, il letame di maiale contiene azoto ammonico che è disponibile per l'80% dei microbi, in modo da promuovere efficacemente la crescita e la riproduzione microbica e accelerare la maturità del compost.Nuovo tipo di granulatore di fertilizzante organico è adatto a questa fase. Quando i materiali di origine entrano nella macchina, gli additivi possono essere aggiunti in base alle diverse esigenze.

● Ventilazione e fornitura di ossigeno
È un fattore significativo per il compostaggio del letame avere abbastanza aria e ossigeno. La sua funzione principale è quella di fornire l'ossigeno necessario per la crescita microbica. Regolare la temperatura di reazione controllando la ventilazione in modo da controllare la temperatura massima di compostaggio e il tempo di occorrenza. Pur mantenendo le condizioni di temperatura ottimali, per aumentare la ventilazione è possibile rimuovere l'umidità. Una corretta ventilazione e ossigeno possono ridurre la perdita di azoto, la produzione di cattivi odori e l'umidità, che è facile da conservare per i prodotti di ulteriore lavorazione.

L'umidità del compost ha un effetto sulla porosità di aerazione e sull'attività microbica, che influenzerà il consumo di ossigeno. È un fattore decisivo nel compostaggio aerobico. Ha bisogno di controllare l'umidità e la ventilazione sulla base delle proprietà dei materiali, per ottenere il coordinamento di acqua e ossigeno. Pur tenendo conto di entrambi, può promuovere la crescita e la riproduzione microbica e ottimizzare le condizioni di controllo.
Lo studio ha dimostrato che il consumo di ossigeno aumenta in modo esponenziale sotto i 60 ℃, il consumo inferiore al di sopra dei 60 e vicino allo zero sopra i 70 . La quantità di ventilazione e ossigeno deve essere controllata in base alla diversa temperatura.

● Controlli del pH
Il valore del pH influisce sull'intero processo di compostaggio. Nella fase iniziale del compostaggio, il pH influisce sull'attività batterica. Ad esempio, pH=6.0 è il punto di confine per il maiale maturo e la segatura. Inibisce l'anidride carbonica e la generazione di calore a pH <6.0. Aumenta rapidamente in anidride carbonica e generazione di calore a PH> 6. 0. Entrando in fase di alta temperatura, l'azione combinata di alto pH e alta temperatura porta alla volatilizzazione dell'ammoniaca. I microbi si degradano in acido organico con il compostaggio, con conseguente riduzione del pH, a 5 o giù di lì. E poi gli acidi organici volatili si volatilizzano a causa dell'aumento della temperatura. Nel frattempo, l'ammoniaca, denigrata dagli organici, fa salire il pH. Alla fine, si stabilizza ad un livello elevato. Nell'alta temperatura del compost, il valore del pH a 7,5 ~ 8,5 può raggiungere la massima velocità di compostaggio. Un pH troppo alto può anche causare un'eccessiva volatilizzazione dell'ammoniaca, quindi può ridurre il pH con l'aggiunta di allume e acido fosforico.

 

Insomma, controllare la qualità del compost non è semplice. È relativamente facile per un

singola condizione. Tuttavia, i materiali interagiscono per ottenere l'intera ottimizzazione delle condizioni di compostaggio, ogni processo dovrebbe essere cooperato. Quando la condizione di controllo è corretta, il compostaggio può essere elaborato senza problemi. Pertanto, ha gettato solide basi per la produzione di compost di alta qualità.


Orario postale: 18 giugno-2021